Circoscrizione 7

Orto della Brigata Ortica

Proprietà dell’area: Occupazione di spazio abbandonato

Superficie: Mq.  450

Analisi del terreno: no, ma è terra proveniente da coltivazione funghi

Dove si coltiva:  bancali, cassoni\cassette

 Tipo di coltura:  sinergico

Attività svolte presso l’orto: ricreativa, didattica, è anche e prima di tutto una attività incentrata sulla socialità e lo stare insieme

La storia dell’orto: L’orto di cui si prende cura la Brigata Ortica nasce in Largo Vitale 113 dopo la liberazione degli spazi avvenuta nel gennaio 2019, in seguito alla quale si è riaperto al quartiere e alla città uno spazio abbandonato senza nessuna prospettiva, dove regnavano cemento e asfalto.

Tra le tante attività dentro lo spazio sociale vi è anche l’orto che occupa quasi 500 metri quadri in una posizione scelta appositamente per ricreare un corridoio ecologico tra Corso Novara e Via Padova e per essere chiaramente visibile per chi passa all’esterno, abitanti e chi lavora in quartiere, invitati ad entrare e ad approcciarsi all’orticoltura, in particolare a quella sinergica in grandi cassoni autocostruiti.

L’orto è un’attività collettiva tanto incentrata sulla socialità quanto sulle riflessioni verso le problematiche ambientali e climatiche e sulla critica alla gestione delle trasformazioni urbane, in particolare quando collegate ad aree verdi mal gestite, abbandonate o a rischio cementificazione.

Rete territoriale:

GAS.  Gruppo di Acquisto Solidale Manituana

Ciclofficina Popolare Malabrocca

Accoglienza nuovi membri: SI                                 

Non chiediamo nessuna garanzia ma solo tanta voglia di sporcarsi le mani e magari di farlo insieme! 🙂

L’accesso è libero e gratuito e il nuovo membro dà, se vuole, la sua disponibilità a partecipare ad eventi benefit per l’orto.

Sostenibilità economica: solo saltuari eventi di raccolta fondi collettiva

Pagina facebook: https://www.facebook.com/Brigata-Ortica-Mani-nellOrto-340866710143178/